10 trucchi per avere un ottimo profilo Instagram aziendale

Instagram: breve guida per un profilo vincente.

Prima di iniziare a leggere questa guida che ti aiuterà nel rendere vincente il tuo profilo Instagram aziendale, ti consiglio di porti una domanda: “Ma è necessario per la mia azienda, essere presente su Instagram?”

In quest’era digitale oramai i social network la fanno un po’ da padroni ma questo lo abbiamo capito; quello che ancora però non è chiaro a tante aziende cosa è utile e cosa no per la loro immagine virtuale.

Come ho scritto diverse volte, tutti i social network sono utili ma dobbiamo capire cos’è più utile per noi. Facebook, grazie alle sue pagine fan, è uno strumento abbastanza versatile per quasi tutte le attività e se segui i miei consigli avrai una pagina aziendale impeccabile.

Instagram è un social network che permette ai propri utenti scattare e condividere le proprie foto. L’applicazione è nata nel 2010 e nel 2012 è stata acquistata da Mark Zuckerberg, di Facebook. L’applicazione può essere a sua volta collegata ad altri social network quali Facebook, Twitter, Tumblr, Flickr e molti altri ancora, proprio per far si che il vostro scatto diventi il più popolare possibile.

La piattaforma nasce principalmente per far si che gli utenti condividano con la community i propri scatti fatti da smartphone, dando poi loro la possibilità di modificare la foto con dei filtri standard già installati nell’applicazione.

Alla tua azienda serve un profilo Instagram?

Dipende dal tipo di attività che svolgi, se vuoi approfondire meglio l’argomento puoi contattarmi per una consulenza.

Vediamo ora quali sono i miei 10 semplici trucchi per avere un profilo Instagram vincente.

1) CREAZIONE DEL PROFILO

Come tutti i profili social, anche qui bisogna prestare attenzione a come muoverci.
Come foto profilo consiglio di utilizzare sempre il logo della tua attività.
Una volta fatto ciò, potrai inserire il sito internet della tua azienda, o brand, con una breve descrizione di cosa fate ed eventuali contatti.

2) FARE BENE LE FOTO

Credo sia scontata come cosa ma se pubblichi delle foto brutte, fuori fuoco e che non risaltano al massimo i prodotti della tua attività, non credo che gli utenti siano invogliati a seguirti.
Armati di pazienza e cerca di scattare bene dando importanza al soggetto della foto, alle luci e a tutto quanto serva per far si che lo scatto sia impeccabile. Se proprio sei negato, affidati ad un fotografo esperto.

3) COINVOLGI I TUOI COLLABORATORI

Rendi partecipe di quello che fai i tuoi colleghi di modo che potranno aiutarti nella creazione delle foto da pubblicare. Le nuove idee sono la linfa che alimenterà il tuo profilo. Poi, diciamocelo, non puoi fare tutto da solo.

4) USARE GLI HASHTAG GIUSTI

Su come utilizzare gli HASHTAG ne ho parlato qualche settimana fa, quindi ti rimando a questo articolo, di modo che troverai una guida più esaustiva.
Ricorda che li Tag giusto è la chiave per avere le giuste visualizzazioni.

5) IMPEGNO E COSTANZA

Come in tutte le cose, se ci si mette d’impegno e si è costanti, si vedranno dei risultati. Se non hai tempo o ti manca questa determinazione, allora non fa per te ed è il caso che tu ti affida a qualcuno competente per farti seguire.
Appena aprirai il profilo sarai uno dei tanti nuovi iscritti; sarà il tuo costante impegno a regalarti risultati, condivisione dopo condivisione.

6) PUBBLICA 2 – 3 FOTO AL GIORNO

Non limitarti a una foto al giorno o quando hai tempo. Come per una pagina fan o un blog, devi avere un calendario editoriale che ti aiuti a capire quale foto e quando pubblicarla. È davvero brutto vedere un profilo con qualche foto pubblicate a distanza di intere settimane.

Utilizza orari diversi di condivisione e collega il tuo profilo Instagram con gli altri tuoi social network per far si che raggiunga il maggior numero di utenti. Se vuoi sapere in quali orari è meglio pubblicare sui vari social network, leggi questa mia breve guida.

7) CREATI DEI FOLLOWER

Fai delle foto stupende, hai costanza nel pubblicarle, utilizzi gli hashtag giusti ma hai pochi follower. Come mai?

Ricerca gli interessi dei tuoi potenziali clienti e apprezza le loro foto, commentale, seguili e interagisci con loro; vedrai che inizieranno a seguirti.

8) CREA DEI CONTEST

La tua azienda produce scarpe? Ottimo, crea un contest dove chi pubblicherà la foto che riceverà più LIKE vincerà un buono sconto nel tuo negozio online; naturalmente la foto dovrà avere un hashtag che deciderai tu e dovranno taggare il tuo profilo sulla loro foto. Questo scatenerà competizione tra i tuoi follower e curiosità tra i loro follower.

9) PROMUOVI I NUOVI PRODOTTI

Hai in uscita un nuovo prodotto? Promuovilo con Instagram; crea immagini curiose che vadano a dare degli indizi sul futuro nuovo arrivato o pubblica semplicemente delle immagini dell’articolo. Crea interesse con un’anteprima per chi ti segue.

10) NON UTILIZZARE IL PROFILO AZIENDALE COME PRIVATO

Ne ho parlato anche nei “6 errori da non commettere su Facebook” ma anche qui il concetto è lo stesso. Se hai un profilo aziendale, tale deve rimanere.

No alle foto del gattino mentre va in lettiera, no foto della fidanzata, no foto della grigliata di Ferragosto. Il profilo è aziendale e stai promuovendo la tua attività, la vita privata la si gestisce con un profilo privato.

Poi ci sono le eccezioni; se vendi scarpe e il tuo gattino sta dormendo dentro al nuovo paio che dovrai proporre, beh li la foto è di rito!

Bene, spero d’esserti d’aiuto con questa piccola guida. Se hai dei dubbi o altro da consigliarmi, scrivilo nei commenti.

Se invece vuoi incrementare maggiormente il numero di interazioni con il tuo profilo e non sai come fare, contattami per una consulenza, studieremo insieme un piano targhettizzato ad hoc per la tua attività.

Ciao!