Anche un Blog ha bisogno di allenamento

No Pain No Gain!

Molto spesso vediamo i risultati ottenuti dagli altri e anche noi vogliamo raggiungere i loro obbiettivi.

Cosa che ci sfugge, purtroppo, è la fatica, e costanza, che le persone impiegano per poter raggiungere determinati traguardi.

Oggi voglio paragonare l’allenamento che si fa in una palestra, con il lavoro che c’è dietro a un blog aziendale.

A parecchi di noi piace tenersi in forma. C’è chi ama correre, chi andare in piscina, chi che come me va in palestra, poi c’è chi adora andare in bicicletta o fare lunghe camminate; il fine unico però è quello di mantenere una buona forma fisica.

Ho sempre praticato sport fin da bambino e la prima volta che ho messo piede in una palestra, per fare Body Building, avevo 16 anni.

Non vi nascondo che ho mollato dopo pochi mesi perché non mi piaceva; non avevo la giusta motivazione per praticare questo sport.

Passavano gli anni e ogni tanto provavo a iscrivermi nuovamente in palestra ma, come sempre, dopo pochi mesi gettavo la spugna; vedevo “quelli grossi” che sollevavano pesi assurdi e poi c’ero io, gracilino, che nonostante andassi quasi tutti i giorni, in quei tre mesi, non vedevo nessun risultato.

Tre anni fa decisi di tornare, più determinato che mai, perché si sa, dopo i 30 anni, cambia il metabolismo, e si inizia a ingrassare.

Così, acquistati i guantini, magliette, pantaloncini e scarpette, mi presentai in palestra e pagai l’abbonamento semestrale, così non avevo più scuse, avevo pagato e DOVEVO andare per forza.

Quale migliore motivazione di questa?

Andavo ad allenarmi 3 o 4 volte a settimana, e la sera mangiavo e bevevo come un trattore, tanto poi “bruciavo”.

Ma come sempre, dopo poche settimane, i risultati non arrivavano, eppure sollevavo quintali di ghisa come Coleman e Arnold da adolescenti.

Quindi mollai nuovamente. Gli anni passavano e la panza aumentava finché una mattina mi sono svegliato e dopo aver visto il peso, la panza, il petto che sembrava un paio di tette cadenti e il doppio mento, ho deciso che dovevo cambiare qualcosa.

Finalmente avevo un vero obiettivo e mi sono iscritto in palestra; 14 mesi fa.

Programma di allenamento, alimentazione corretta, motivazione.

Il primo mese ho iniziato con 4 allenamenti a settimana, dal secondo son passato a 6. Non c’erano scuse, se non avevo voglia andavo lo stesso ad allenarmi.

Stesso discorso a tavola, non si sgarrava, solo 1 giorno a settimana si poteva mangiare in modo diverso dalla dieta.

Dopo 3 mesi ho visto i primi miglioramenti e i primi chili che andavano via. Ora inizio a vedere anche i miglioramenti muscolari, a livello di struttura, forza e resistenza.

Per avere un blog di successo, il lavoro è identico. Io ho parlato del mio allenamento ma alle stesse fatiche, e rinunce, sono sottoposti tutti gli atleti.

Se vuoi che il tuo blog sia cliccato e letto dovrai metterti d’impegno e lavorare duramente.

Il tuo programma di allenamento è il calendario editoriale, senza di lui non pubblicherai nulla e andrai avanti alla cieca, rischiando di mollare dopo poco tempo.

L’alimentazione corretta, per il tuo Blog, sono i contenuti, validi e di qualità. Vuoi perdere la pancia? Inizia a rimuovere il cibo spazzatura, alcolici e soft drink, andando a sostituirli con del cibo pulito, come potrebbe essere del riso basmati, carne e pesce alla piastra e verdure.

Evita quindi di pubblicare articoli non attinenti col tuo brand o di scarso interesse.

La motivazione deve essere alla base di tutto. Probabilmente all’inizio non vedrai grandi risultati ma dovrai continuare imperterrito per raggiungere il tuo obiettivo finale, ovvero che il tuo blog aziendale prenda piede e sia seguito dalla tua nicchia di potenziali clienti.

Solo in questo modo potrai poi convertire i lettori in clienti e instaurare nuove collaborazioni.

Naturalmente non serve solo la passione e la determinazione, servono anche le competenze.

Io, una volta iscritto in palestra, mi sono affidato al un personal trainer, competente e preparato, che tutt’ora segue la mia alimentazione e allenamenti, andando a correggere gli errori e farmi migliorare dove sono più carente.

Lo stesso dovrai fare tu, affidarti a professionisti che sappiano come scrivere contenuti validi e ad agenzie di comunicazione in grado di saper promuovere i tuoi contenuti attraverso i Social Media.

Ciao!