Articoli: come crearli in modo veloce

Scrivere, fin dall’antichità, è una forma d’arte. Quando gli uomini non conoscevano le parole, per comunicare, disegnavano dei graffiti sulle pareti delle loro caverne; raffiguravano le loro giornate. Era così che comunicavano.

Poi l’uomo si è evoluto e ha scoperto la scrittura come la conosciamo oggi. Da quel momento abbiamo iniziato a utilizzarla per comunicare anche agli altri i nostri pensieri e per tenere traccia dei nostri ricordi. Poi sono nati poeti e scrittori, i quali hanno fatto della scrittura una vera e propria arte.

Naturalmente, non si può paragonare un post blog a un’opera di Shakespeare, però sappiamo benissimo che non tutti siamo portati a scrivere, quindi credo che anche chi si occupa di copywriting, a modo suo, può essere definito scrittore.

I blog hanno lo scopo di informare o anche semplicemente quello di far riflettere gli utenti. A volte sono divertenti, altre volte sono noiosi o arroganti ma alla fine è un nuovo modo di comunicare e fare notizia.

Se un utente prova delle emozioni durante la lettura di un articolo, il blogger ha raggiunto il suo scopo poiché l’utente provvederà alla condivisione, con la sua cerchia di collegamenti, dell’articolo andando così ad aumentare la notorietà dell’autore.

Scrivere articoli, sopratutto di valore, necessita di una buona preparazione e di costante pratica nella scrittura. Più post si creano e più si acquisisce padronanza col mondo della scrittura per i blog.

Se sei un buon scrittore di racconti brevi, non è detto che tu sia altrettanto bravo nella stesura di articoli per un blog.

La creatività è una dote che va coltivata. Puoi isolarti nel tuo studio con la tua musica rilassante preferita ma se non hai idee valide, il monitor del tuo computer rimarrà inesorabilmente bianco.

Le idee, solitamente, vengono generate dalla nostra mente quando siamo rilassati e sopratutto mentre stiamo pensando a tutt’altro che al nostro soggetto da scrivere.

Per trovare degli spunti per scrivere dei buoni articoli per il tuo blog, un consiglio che mi sento di darti è quello di leggere molto e rimanere aggiornato quotidianamente sulle notizie del tuo settore di appartenenza. Io, per non perdere le notizie dei blog e siti web che seguo, utilizzo Flipboard, un’ottima applicazione con lo scopo di aggregatore di notizie. In alternativa puoi utilizzare altri lettori di Feed a te più comodi.

Altre idee puoi trovarle partecipando alle discussioni di eventuali gruppi Facebook o LinkedIn ai quali appartieni, oppure interagendo direttamente con commenti, sul tuo blog, dei tuoi lettori.

Io, molto spesso, partorisco le idee per i miei post mentre chatto o parlo di persona con alcuni colleghi e amici.

A volte basta semplicemente la domanda di un amico davanti a una birra per generare l’idea per la stesura di un nuovo post.

Una volta che si è accesa la lampadina, dovrai costruire l’articolo in modo che sia utile, ma sopratutto indispensabile, per i tuoi lettori e potenziali tali, per far sì che poi gli utenti lo considerino una risorsa preziosa da dover condividere con la propria rete.

Solo questo ti darà la possibilità di aumentare la tua visibilità e autorevolezza online.

Ti è piaciuto l’artico? Puoi aiutarmi a condividerlo con la tua rete!

Ciao!