Blog per promuoversi? MA BASTA!

Vuoi lanciare la tua nuova attività? Apri un blog!

Negli ultimi anni c’è stata l’esplosione delle piattaforme di blog. Sembra l’unica chiave per la propria “svolta” lavorativa. Ma non scherziamo dai.

I blog sono utilissimi per l’autoprozione e per dimostrare le proprie competenze nel mondo digitale ma, ultimamente, qualcosa dev’essere andato storto e siamo sommersi da tonnellate di blog. Il problema, però, non sono le piattaforme ma chi le amministra.

È vero che, se vogliamo presentarci in rete, dobbiamo parlare di noi ma sopratutto della nostra attività, andando a stilare un calendario editoriale, dove andremo a descrivere problematiche, e soluzioni, inerenti al nostro settore di appartenenza. Ma è altrettanto vero che se non sei capace a scrivere, lascia perdere e dedicati al tuo lavoro e cerca di procacciartene di nuovo nei modi tradizionali.

Continuo a trovare dei bravi professionisti, totalmente incapaci di descrivere i punti chiave delle loro attività, che si ostinano a scrivere persino come ospiti su piattaforme di altri loro colleghi . Colpa, in primis, va a chi chiede loro il guest post, perché essere competenti nel proprio settore, non vuol dire essere in grado di scrivere un articolo che ne parli.

Altro filone che mi ha rotto le palle sono quelli che si ostinano a fare video imbarazzanti per affermare le proprie competenze da freelance.

Caro lettore, probabilmente è vero che i video saranno il futuro della comunicazione online e che sono più immediati per comunicare il proprio messaggio, ma se non sai stare dietro a una telecamera e fai fatica a sostenere una conversazione con un obiettivo, LASCIA PERDERE.

Non siamo tutti scrittori o attori. Ricordalo.

Stesso discorso per la massa di “professionisti” che si ostina a scrivere libri, o corsi online scaricabili, che insegnano come sia importante avere una Fan Page e un Blog Aziendale.

Questi contenuti sono ottimi per posizionarsi online tra i vari professionisti ma se pensi di svoltare scrivendo l’ennesimo volume su come lasciare il tuo lavoro e diventare Freelance, sappi che nessuno ne sente il bisogno.

Continua a fare il tuo lavoro, che saprai fare benissimo ma non cadere nel banale perché l’hanno fatto anche altri.

La rete è piena di contenuti del genere e il tuo non sarà più originale degli altri, a meno che tu non sia in una particolare nicchia di cui nessuno ha ancora parlato.

Se vuoi vendere un corso online, assicurati che sia ben strutturato con contenuti di qualità e non copiati da altri portali. In particolar modo assicurati di conoscere ciò di cui stai trattando, perché mi è capitato di acquistare materiale davvero imbarazzante.

I blog sono utilissimi per promuovere la propria attività ma bisogna sapergli gestire e seguire. Ci sono moltissime aziende che si affidano a blogger professionisti per la gestione dei propri blog, come molte aziende si affidano a dei Copywriter per la creazione dei contenuti come ad esempio il materiale formativo.

Puoi essere bravissimo nel tuo lavoro ma non è detto che tu sia portato per la creazione di contenuti, quindi evita di improvvisarti, altrimenti farai la figura dell’imbecille andando a perdere di credibilità tra i tuoi clienti.

Vuoi avere un blog aziendale che parli della tua professione? Contattami per una consulenza!

Ciao!