Come differenziare i contenuti

“Scrivete in modo naturale. Siate chiari. Preferite lo standard all’eccentrico”

Così recitavano negli anni 20 William Strunk ed Elwyn Brooks White in “The Elements of Style”

Siamo umani e lo sono anche i nostri clienti, quindi scriviamo in modo comprensibile e senza linguaggi di Marketing troppo complessi.

La maggior parte dei nostri lettori, e potenziali clienti, non sono professionisti del nostro settore di competenza, quindi hanno bisogno di un linguaggio semplice e un tipo di scrittura che li aiuti a capire e comprendere perfettamente ciò che vogliamo dir loro.

Allora come faccio a differenziare i miei contenuti?

RILASSATI

Innanzitutto devi essere rilassato, così la tua voce sembrerà naturale, sciolta e diretta. Cerca di essere colloquiale come se stessi scrivendo a un tuo amico.

NO AI FORMALISMI

Sappiamo tutti che uno degli scopi della rete è accorciare le distanze tra cliente e azienda, quindi utilizza un linguaggio informale e amichevole.

Questo non significa che dovrai impostare il tuo articolo come le chiacchiere di due amici al bar ma non dovrai neanche risultare troppo pesante con inutili formalismi.

Ogni tanto cambia qualche regola di scrittura che hai imparato a scuola. Inizia le tue frasi con “Quindi”, “Così”, “Perché”, “Ma”; prova, sperimenta e valuta i risultati.

NARRA

Racconta come il tuo prodotto, o servizio, potrà inserirsi nella quotidianità dei tuoi clienti. Mostralo e narrarlo ai tuoi followers e lettori.

Descrivi e spiega, in modo semplice e coinvolgente, come quel determinato servizio, o prodotto, può diventare utile migliorando e semplificando il lavoro degli utenti. Sei tu il creatore del prodotto e dovrai essere tu il narratore delle sue storie.

Scrivi in modo leggero e fai trasparire il tuo entusiasmo in ciò che hai creato e andrai a proporre. Si può parlare di business anche in modo divertente, senza dover per forza scrivere qualcosa di pesante come “Guerra e Pace” di Lev Tolstój.

Se non ti piace narrare i tuoi contenuti, allora non fa per te. Guarda come comunica in modo semplice, diretto e divertente il marchio CERES.

Quindi DIFFERENZIATI DAL GREGGE

A CHI TI RIVOLGI?

Forse questo punto andava messo all’inizio ma visto che sono pigro lo lascerò qui.

Cerca di capire sempre a chi ti stai rivolgendo e qual’è il tuo target di riferimento. Questa è LA regola

che dovrai fare tua prima di iniziare a scrivere qualsiasi tipo di contenuto per la promozione del tuo brand.

Se non sai a chi rivolgerti, c’è qualcosa che non è chiaro nel tuo prodotto e rimarrà non chiaro anche nella tua strategia di marketing e di conseguenza ai tuoi follower.

PRENDI UNA POSIZIONE

La tua voce non riguarda solo il modo in cui scrivi ma anche il tuo punto di vista che dovrà essere in linea con ciò che andrai a narrare.

Spiega ai tuoi lettori cosa ne pensi, come vedi il tuo prodotto in un determinato utilizzo piuttosto che in un altro o come può essere più utile rispetto a quello della concorrenza.

Questo perché sul web, oramai, è stato detto tutto e non farai la figura di colui che ripete sempre i soliti concetti triti e ritriti.

La tua voce, inoltre, dovrà essere TUA. Dovrai far capire a chi ti legge che i contenuti sono tuoi, e sono reali, ideati e scritti da una persona vera per utenti veri; solo così diventerai un punto di riferimento per la tua nicchia.

E tu, come crei i tuoi contenuti?

Ciao!