Come creare un calendario di pubblicazione

Più volte si è parlato di calendario editoriale, della sua importanza strategica per la creazione, e monitoraggio, dei contenuti per il proprio blog aziendale, o Fan Page.

Ma come bisogna andare a suddividere i contenuti attraverso i vari canali social, e blog, per continuare a dare un giusto flusso di pubblicazione?

Io, come linea guida, mi sono affidato a Russell Sparkman, di FusionSpark Media. Il suo modello, modificabile a nostro piacimento, consiglia la pubblicazione di contenuti in fasi “1 – 7 – 30 – 4 – 2 – 1”.

Vediamo cosa significa:

1 – OGNI GIORNO

a) condividete nuovi aggiornamenti utili per i vostri followers sui Social Network che andate a utilizzare maggiormente come Facebook, Twitter, LinkedIn, instagram o YouTube;

b) rispondete a domande, e commenti, che gli utenti lasciano sul vostro blog o profili social;

c) utilizzate anche i vostri canali Social per la condivisione di contenuti affini ai vostri ma tratti da altri blog o media;

 

7 – OGNI SETTIMANA

a) pubblica sul tuo blog almeno un nuovo articolo con consigli e suggerimenti utili per la tua nicchia. Se riesci a pubblicarne due, o più, sarebbe meglio. Il tutto però dovrà essere sempre incline con i tuoi argomenti che solitamente tratti;

b) realizza un breve Video, o Podcast, dove presenti un tuo prodotto o semplicemente richiami un tuo contenuto passato;

c) pubblica almeno un articolo a settimana sulla piattaforma Pulse di LinkedIn;

 

30 – OGNI MESE

a) crea e pubblica un contenuto più corposo e articolato sul tuo blog dove esponi eventuali ricerche che hai eseguito, o proponi in modo più dettagliato un tuo servizio. Io, ad esempio, una volta al mese ho ospite un esperto nella sezione interviste.

b) crea una newsletter dove proporrai ai tuoi lettori gli articoli più belli del blog o eventuali nuove iniziative;

c) pubblica su SlideShare eventuali presentazioni che hai realizzato. Questo per aumentare la tua autorevolezza, e credibilità, online.

d) se hai abbastanza materiale, puoi pensare di organizzare un Webinar gratuito;

e) cerca di scrivere un guest post da pubblicare sul blog di un tuo “collega”;

 

4 – VOLTE L’ANNO (TRIMESTRALMENTE)

a) fai dei report basati su alcune ricerche del tuo settore e pubblicale;

b) invia una newsletter diversa da quelle mensile dandole maggiore valore;

c) se il tuo settore lo permette, puoi collettare una serie di casi studio in un formato scaricabile da distribuire gratuitamente ai tuoi lettori;

 

2 – 1 – UNA O DUE VOLTE L’ANNO

a) puoi creare un report annuale inerente al tuo settore di appartenenza;

b) scrivere una raccolta di contenuti pratici, in formato guida ebook gratuita, da condividere con i tuoi lettori;

c) realizzare una raccolta di infografiche inerenti ai contenuti più utili e salienti;

Come puoi vedere, il calendario di Russell Sparkman, fornisce tantissimi spunti da noi modificabili come meglio crediamo e, sopratutto, in base al nostro target e singole competenze.

Non importa ciò che si stratta ma come andiamo a toccare l’argomento.

Gli utenti cercano come risolvere dei problemi e noi, grazie alle nostre conoscenze, dobbiamo dare loro le soluzioni per fare in modo che da semplici lettori, possano diventare clienti.

E tu che sistema di pubblicazione utilizzi? Scrivilo nei commenti.

Ciao!