Messenger Code: cos’è e come utilizzarlo

Spesso sono le cose semplici ad essere le più complesse da capire.

Molte volte per disinteresse verso una cosa, dove basterebbe davvero un attimo per aggiornarsi.

Proprio per questo oggi voglio parlarti dell’utilizzo dei Messenger Code.

Tutti noi sappiamo quanto il caro e buon Mark, padre di Facebook, abbia sempre sognato l’utilizzo in modo primario, da parte degli utenti del suo Social Network, della sua applicazione dedicata alla messaggistica: MESSENGER.

Non essendo riuscito nel suo intento, ha deciso di acquisire Whatsapp, ma questa è un’altra storia.

Personalmente io non amo molto Messenger e non sono mai stato d’accordo a dover utilizzare un’ulteriore applicazione per dover chattare con i miei contatti Facebook.

Basta pensare che fino a qualche anno fa l’applicazione permetteva di gestire il tutto da una sola app, ma il lungimirante Mark voleva che gli utenti utilizzassero un suo programma di messaggistica per poter monitorare le nostre conversazioni e capire le nostre preferenze per poi utilizzarle nel mondo del marketing.

Anche questa però è un’altra storia.

Oggi ho scritto questo articolo per parlarvi dei Messenger Code. Cos’è?

Eccolo:

messenger-code

Io non ho mai dato molto peso a questa immagine e non mi sono mai documentato, probabilmente perché ho uno scarso interesse nell’utilizzo dell’applicazione.

Io utilizzo Messenger solo per interagire con dei contatti dei quali non ho altri riferimenti, altrimenti tendo a utilizzare Telegram o risolvo eventuali problemi con una chiamata al diretto interessato.

Beh qualche settimana fa, per sbaglio, finisco nella sezione “Persone” e la mia attenzione viene colpita dalla voce “Scannerizza Codice”.

Clicco sulla funzione e si apre questa schermata:


messenger-code-scannermessenger-code-scanner-3

In quel momento, l’illuminazione: “Vuoi vedere che quei ghirigori attorno alla mia foto profilo hanno la stessa funzionalità degli Snapchat code?”

Beh, più o meno. Su Snapchat, le foto con codice servono per aggiungere rapidamente gli utenti ai propri contatti, per Messenger, invece, l’utilizzo è molto più utile, serve per attivare immediatamente una chat con un determinato utente.

Non ci credi? Prova a inquadrare con lo scanner il mio codice, vedrai che ti si aprirà immediatamente una nuova schermata per contattarmi.

Se pensiamo agli oramai affermati QRcode, non è nulla di nuovo, però il Messenger Code può risultare molto utile in parecchie occasione.

Ad esempio puoi inserirlo sul tuo sito web se vuoi fornire un servizio di assistenza immediato, oppure puoi inserirlo all’interno della tua firma email, nel retro di un biglietto da visita o nella sezione contatti della brochure istituzionale della tua società.

Hai trovato l’articolo utile? Aiutami a condividerlo attraverso i social network.

Ciao!