Nome Dominio: come scegliere quello adatto a te

Come scegliere il giusto nome dominio per il proprio portale web?

Una delle scelte più importanti, prima di avviare una nuova attività online, è la scelta del dominio.
In molti pensano che sia difficile solamente la scelta del logo che rappresenterà il marchio, la grafica web, come strutturare i biglietti da visita o il materiale per la promozione offline.

Per semplificarti un po’ il lavoro, dovresti cercare di immedesimarti in un tuo potenziale cliente. Cosa faresti per lui, per garantirgli la migliore visibilità online in termini di traffico web e indicizzazione?

Meglio scegliere un nome dominio breve, semplice da ricordare, o un nome accattivante, lungo e difficile da tenere a mente a seguito di un incontro informale?

Molte volte si pensano a nomi molto elaborati, magari anche belli da sentire, ma che non risultano usabili al pieno delle loro funzionalità.

Una volta deciso il nome dominio non potrai tornare più indietro e da lui dipenderanno anche i tuoi indirizzi mail.

Magari il nome dell’attività risulterà molto bello ma immagina poi cosa avverrà in ambito comunicativo.

Vediamo un esempio:

“www.lamiabellaaziendadicomunicazione.com”

Questo dominio è semplice da ricordare ma prova a immaginare se devi dettarlo al telefono; quanti utenti capiranno che ci sono due “a” all’interno del dominio? Puoi optare per eliminarne una, è vero, ma il problema potrebbe persistere.

Inoltre pensa anche agli indirizzi email che andrai a creare:

info@lamiabellaaziendadicomunicazione, amministrazione@lamiabellaaziendadicomunicazione, nome.cognome@lamiabellaaziendadicomunicazione.

Praticamente se sei al telefono col cliente, passerà gran parte della sua giornata a scrivere il tuo indirizzo email e a cercare di capire se è corretto o meno.

Inoltre quando progetterai i biglietti da visita, viste le dimensioni del formato, rischieresti di doverli stampare con caratteri piccoli, e di conseguenza poco leggibili, che potrebbero non essere letti correttamente dagli utenti con problemi di vista.

Come deve essere un nome domino?

Possiamo riassumere il tutto in tre semplice parole:
attinente al tipo di attività che vorrai aprire;
facile da ricordare;
idoneo con la tua attività.

A precedere il nome dominio, troviamo il classico www che è l’acronimo di World Wide Web, mentre a seguire troviamo l’estensione che vogliamo dare: .com, .it, .org, .eu, e molte altre.
L’estensione va scelta in base al tipo di attività che faremo.

Con l’esempio sopra ho voluto estremizzare il tutto ma ti assicuro che esistono migliaia di aziende con questo problema.

Il nome dominio dovrà essere semplice ed efficace quindi, prima di acquistarne uno per la tua nuova attività, assicurati che sia anche di semplice utilizzo per la tua comunicazione offline.

Il solo nome dominio ha prezzi molto bassi ma se abbinato all’acquisto di uno spazio hosting, diventa gratuito.

Cosa pensare prima di acquistare un dominio

Ecco qualche punto che puoi prendere come esempio per la scelta di un nome dominio.

SPIEGA COSA FA LA TUA ATTIVITÀ

Dovrai essere sintetico quindi se la tua attività tratterà argomenti inerenti ai Bulldog non dovrai acquistare www.piccolicucciolidicane.it, piuttosto www.cucciolidibulldog.it.
Qualora risultasse già in uso puoi pensare a delle alternative:

www.cuccioli-bulldog.it
www.icucciolidibulldog.it

SE STAI CREANDO UN BRAND, USA UN NOME DESCRITTIVO

Se non sei Apple o Microsoft, e quindi stai cercando di fare del tuo marchio un nome conosciuto, dovrai pensare a un nome dominio che si presti a tale scopo e descriva il tema che andrai a trattare. In questo modo gli utenti capiranno immediatamente la tua nicchia di mercato.

Ricorda l’esempio dei Bulldog.

DI COSA TI OCCUPERAI?

Se hai deciso di aprire un e-commerce, e quindi vuoi vendere online, dovrai utilizzare l’estensione .com; naturalmente è una parola che sta a indicare “commercio”.
Se ti occuperai di altri servizi e lavori prevalentemente in Italia, ti consiglio di utilizzare l’estensione .it.

I MOTORI DI RICERCA CONSIDERANO I DOMINI

Ebbene si, i motori di ricerca come Google, per indicizzare i contenuti, controllano anche il nome dominio dei siti web. Per aiutarti nella scelta, potresti utilizzare uno strumento gratuito offerto dal grande G: Keyword planner col quale potrai fare una ricerca delle parole chiave più utilizzate. Dopodiché inseriscile nel tuo dominio.

PENSA SUL LUNGO PERIODO

Ragiona bene anche per gli anni che verranno. Il tuo nome dominio sarà sempre attinente o risulterà obsoleto?
Ricorda di acquistare il nome dominio per almeno 3 o 5 anni, questo per risultare molto più attendibile e dare sicurezza agli utenti.

TRATTINI E NUMERI

Puoi utilizzarli senza problemi, in alcuni casi identificano meglio il brand che il tuo dominio vuole trasmettere.

SOCIAL NETWORK

Prima di acquistare un dominio, fai una ricerca sui social network per capire se esistono già pagine fan con il nome del marchio che vuoi creare. A volte i domini sono liberi ma le fan page sono state create con altri scopi, quindi rischieresti di non poter aprire un canale social con quel nome.

Ho registrato, in maniera privata, moltissimi domini e con l’inesperienza mi sono accorto nel tempo che non avevano tutte queste caratteristiche. Non commettere anche tu questi errori che potrebbero rallentare la crescita della tua attività.

Vuoi un consiglio su un dominio che vuoi registrare? Contattami per una consulenza.

Ciao!