Come non abbandonare il proprio Blog dopo pochi mesi

Anche tu hai un blog ma non lo aggiorni più da mesi o, peggio ancora, anni. Volevi uno spazio tutto tuo dove condividere le tue idee, i pensieri e le novità con gli utenti che bazzicano giornalmente in rete.

Il tuo progetto è stupendo e hai applicato tutte le tue energie per far si che diventi virale, eppure, dopo qualche mese di lavoro, pochi articoli pubblicati e qualche condivisione sui Social Network, il tuo blog proprio non decolla.

Quindi hai deciso di non perderci più tempo, tanto non serve a nulla e ti convinci che gli altri hanno dei blog molto seguiti e di successo solo perché pagano.

Dove si sbaglia

Negli ultimi anni, creare blog, è diventata una moda.

Ti piace scrivere? BLOG di pensieri e aforismi
Viaggi spesso? BLOG diaro di bordo
Sai cucinare la carbonara? Food-BLOG.

Per ogni argomento esistono svariati Blog ma quanti sono quelli che davvero funzionano?

Come dice Wikipedia, Blog è l’abbreviazione di Web-Blog, che tradotto letteralmente significa Diario in rete.

Ricordi quando da piccoli ci annotava ogni singola cosa nel nostro diario segreto? Ecco, la stessa identica cosa ma ora si fa in rete, gestendo un piccolo portale web dove hanno accesso milioni di utenti.

Ora che abbiamo capito cos’è un blog, dobbiamo chiederci: MA CHI LO LEGGERÀ? SCRIVERÒ QUALCOSA DI UTILE?

La maggior parte degli utenti che aprono un blog sono convinti che la loro idea, e la loro voce, sia migliore delle altre; il problema è che non è così.

Brutta la realtà, vero?

Se nei primi anni 2000 aprivi un blog di Cucina, o di come manutenzionare una bicicletta, potevi scrivere di tutto, tanto eri TU la voce Web di quell’argomento, ma oggi sei solo l’ennesimo blogger, che scrive cose che altri utenti scrivono, hanno scritto, o scriveranno.

Ora però ti starai chiedendo: “Beh ma ci sono un sacco di blog di cucina e sono tutti molto seguiti, perché le mie 3 ricette non le ha lette nessuno?”

Hai mai sentito parlare della “Regola delle 10.000 ore?”.

È uno studio fattosi all’accademia musicale di Berlino, dove si è dedotto che per eccedere in una determinata disciplina, bisogna allenarsi almeno 10.000 ore. Verità, bugia? Non lo so, io ho notato che più tempo trascorro facendo una cosa e più miglioro ma non ho mai conteggiato il tempo dedicato per ogni cosa.

Per il blog, la filosofia è molto simile.

Come si vince

Per creare un blog che sia di successo e che venga consultato e letto quotidianamente da centinaia di utenti, ci vuole passione, costanza e un sacco di energia.

Una volta che hai queste caratteristiche serve l’idea e come svilupparla, poi servono i contenuti.

Immagina che il tuo blog sia un’automobile, per farla funzionare devi metterci la benzina; per fare funzionare il tuo blog, devi fare il pieno di contenuti. Più la qualità del contenuto è alta, più utenti raggiungeranno il tuo blog.

Anche tu puoi creare l’ennesimo blog di cucina purché i tuoi contenuti siano:

– Unici;
– Ben scritti;
– Pubblicati con cadenza costante;

Come ho spiegato in altri post, una volta che il vostro blog è online, sarà soggetto a continue scansioni da parte di Google, il quale si accorgerà se i vostri contenuti sono frutto della vostra creatività o se sono copiati da altri blog. Inoltre, sempre il colosso dei motori di ricerca, apprezza siti e Blog carichi di contenuti pubblicati con costanza.

Ma questo non credo che sia apprezzato solo da Google, credo che anche tu preferisca seguire blog attivi piuttosto che siti web che aggiornano i loro contenuti i modo totalmente casuale.

Crea una tua linea editoriale

– Fai un elenco di argomenti interessanti dei quali vorrai parlare;
– Pianifica i tuoi contenuti con un Calendario Editoriale (puoi scaricare gratis il mio modello);
– Crea contenuti validi e attinenti al tuo brand;

Senza una linea editoriale, il tuo blog, non andrà da nessuna parte, sarà uno dei tanti blog (più del 90%), che verrà aperto e abbandonato dopo 3-6 mesi.

Scrivere non è un’attitudine di tutti ma si può, col tempo, imparare. Improvvisazione e scarsità di argomenti, saranno l’arma vincente per il declino del tuo blog.

Segui già la mia pagina?

Hai un’idea ma non sai come svilupparla? Contattami per una consulenza gratuita.

Sei un blogger? Lascia il tuo indirizzo web nei commenti!

Ciao!