Perché creare un profilo Pinterest aziendale

Pinterest può aumentare la visibilità del tuo brand, se sai come farlo.

Probabilmente non lo hai mai sentito nominare ma Pinterest è un ottimo strumento che può aiutarti nella promozione del tuo brand. Prima però ti spiego cos’è e come funziona.

Pinterest è un social network creato nel 2010 per gestire la condivisione delle proprie foto. “Ma c’è già Instagram”, starai pensando. Ed è proprio qui che ti sbagli.

Instagram è stato creato su applicazione per essere utilizzato dagli smartphone con singole foto che immortalano l’attimo da condividere, con i nostri amici, nell’immediato. Pinterest, invece, lavora sulla pubblicazione di più elementi fotografici divisibili in comodissime bacheche.

Si possono aprire due tipi di account; privato e aziendale.

Il primo, come sempre, lo consiglio ad uso prettamente privato, dove potete caricare qualsiasi cosa vogliate. Sì, perché con Pinterest puoi condividere sia tue foto ma anche quelle che trovi su altri siti web facendo un “PIN” che riporterà la foto che hai trovato, con tanto di link al proprio sito web, sulla tua bacheca.

Quindi sei appassionato di cucina, sport, tatuaggi e musica? Potrai creare bacheche differenti, “pinnando” link di altri siti web sul tuo profilo.

Ma quindi perché devo creare un profilo aziendale?

Il profilo aziendale, a differenza di quello privato, ti darà la possibilità di monitorare tutti i dati analitici di traffico del tuo profilo, pin per pin. Quindi se vuoi controllare cosa i tuoi potenziali clienti preferiscono, è meglio un profilo aziendale; inoltre potrai inserire tutti tuoi riferimenti di contatto e risultare così più professionale.

Ora starai pensando: “Bello questo social network eh, ma io non sono un fotografo. Io produco abbigliamento e mio cognato fa il mobiliere; cosa potremmo mai farcene di una piattaforma che condivide le foto. Uso sia Facebook che Instagram, quindi bastano loro.”

Ricordi quando ti spiegavo l’importanza di avere un Blog Aziendale? Grazie alle immagini inserite nei tuoi articoli, potrai andare a condividere sul tuo profilo Pinterest l’intero articolo proprio grazie alle immagini che hai utilizzato.

La tua azienda produce più prodotti divisi per categoria? Fantastico, creerai singole bacheche divise per categoria dove andrai a pubblicarvi le foto dei tuoi prodotti. Poi aprirai una bacheca, ad esempio di info, dove andrai a condividere i contenuti del tuo blog, questo per far sì che chi farà ricerca di prodotti simili ai tuoi, troverà anche il tuo marchio ben collocato in categoria d’appartenenza e sarà veicolato verso il tuo grazie ad una singola foto.

perche-creare-un-profilo-pinterest-aziendale-1

Pinterest è un social network al quale non diamo particolare importanza ma se utilizzato bene è tra gli strumenti di promozione del nostro brand più efficaci in assoluto.

Ogni bacheca ha una categoria, la quale, è ben salda nei campi di ricerca utente. Basta ricercare la parola chiave del prodotto che ci interessa e Pinterest in base alla categoria e parola chiave, inserite durante la creazione della bacheca, farà la ricerca. Una volta trovato ciò che ci interessa, avremo la possibilità di filtrare i “pin”:

perche-creare-un-profilo-pinterest-aziendale-2

TUTTI: dove avremo tutti i pin trovati;
I TUOI PIN: che sono i nostri caricamenti o salvataggi;
PIN ACQUISTABILI: qui avremo solo link di prodotti acquistabili (pensa se hai un e-commerce..);
PERSONE: quindi profili di aziende, o persone, che trattato l’argomento da noi ricercato;
BACHECHE: raggruppamenti di “pin” divisi per singola bacheca utente;

Visto che Pinterest non è solo un social network qualsiasi per condividere le proprie foto? Se ben utilizzato è un ottimo strumento per la promozione del tuo brand.

Tu hai un profilo Pinterest? Inserisci il link nei commenti.

L’articolo è gratis però, se ti va, puoi ripagarmi con la moneta più preziosa al mondo: il tuo tempo. Aiutami a condividere l’articolo e segui la mia pagina su Facebook!