Perché devi avere una pagina Facebook ben curata

Che piaccia o meno Facebook, ad oggi, rimane uno dei più importati social network per promuovere la tua attività sul web. Come ho spiegato a “mamma papà” nel mio precedente articolo, non esiste solo la piattaforma di Zuckerberg per promuoverci online ma credo che Facebook sia tra le migliori e, sopratutto, tra le più versatili.

Una pagina Facebook ha lo stesso peso ed esperienza di navigazione di un sito web; la tua pagina rappresenta la tua azienda o un marchio che hai creato.

Oggi chiunque ha uno smartphone e trascorre un terzo del proprio tempo libero consultando la bacheca dei social network: mentre si aspettano i mezzi pubblici, in posta, in cassa al supermercato, in palestra o sul divano di casa. Tutte queste persone possono essere tuoi potenziali clienti e non devi spendere un solo euro in pubblicità per farti vedere. Ti basta solo creare una Pagina dove promuovere la tua attività.

Detta così sembra molto semplice ma ti assicuro che non è propriamente così. Una pagina fan d’intrattenimento ha sacco di video e link divertenti anche senza connessione tra loro, per te è molto più difficile; dovrai pubblicare contenuti di qualità inerenti al tuo brand.

A differenza di Twitter e Instagram, ad esempio, Facebook da la possibilità di non avere limiti di espressione. Puoi pubblicare un articolo che parli della tua azienda, oppure postare un’immagine che descriva i tuoi prodotti o addirittura puoi caricare un video dove spieghi nel dettaglio, ai tuoi followers, come viene creato un prodotto di punta.

Una volta che sarai online, qualsiasi cosa pubblicherai, sarà visibile a tutti e quindi sarai anche legalmente responsabile di ciò che stai rappresentando.

Se la tua pagina è ben strutturata con immagini idonee al tuo brand, con articoli ben scritti che descrivano al meglio quello che la tua azienda vende, o produce, oltre che essere chiara ed immediata per l’utente che andrà a consultarla, sarà sicuramente ben vista anche da Google, il motore di ricerca leader sul web. Ebbene sì, non solo i siti internet vengono indicizzati, e resi visibili nelle ricerche, dal colosso dei motori di ricerca ma anche le pagine Facebook.

Quindi evita di pubblicare link a video, o immagini, che secondo te sono divertenti ma non inerenti alla tua attività. Sì invece alla condivisione di contenuti da altri siti o blog attinenti alla tuo marchio o azienda.

Infine, tieni sempre bene a mente che quando pubblichi qualcosa sulla tua pagina, lo stai facendo a nome della tua azienda e non per te stesso. Chi consulta le pagine Facebook, solitamente, è convinto che l’articolo sia stato scritto dall’azienda e non da una utente qualsiasi.

I link divertenti, i pensieri politici e le foto della grigliata al parco, condividili sul tuo profilo privato.

Se ti è piaciuto l’articolo, aiutami a condividerlo.

Ciao!