PostPickr: il tuo assistente digitale

Per fare Digital Marketing, bisogna essere organizzati, altrimenti è come far fare il lavoro al cugino di turno.

In molti pensano che pubblicare sui social sia un gioco da ragazzi ma vi assicuro che non è propriamente così. Serve un’attenta e accurata analisi di mercato e bisogna saper utilizzare gli strumenti giusti al momento giusto.

Per chi, come me, ha fatto di scrittura e Social Network un vero lavoro, essere ordinati e organizzati deve essere il proprio mantra giornaliero.

Io, per ottimizzare le mie operazioni di pubblicazione, ho deciso di utilizzare un programma tutto Made in Italy: Postpickr.

Prima di scoprirlo, e innamorarmene, ho provato a utilizzare due diversi programmi, suoi concorrenti: Hootsuite e Buffer. Se con il primo non ho mai avuto affinità, col secondo, qualcosina sembrava funzionare, fino a quando non ho trovato un assistente, per la programmazione dei miei canali social, efficiente, affidabile e completamente in Italiano.

L’inglese lo parlo molto bene ma se c’è una cosa che mi manda in bestia, è dover utilizzare dei programmi in lingua straniera; questo perché quando non conosco un programma tendo a compiere azioni per tentativi, oppure sfoglio tutte i menù dell’applicazione fino a quando non trovo il comando che mi può essere più utile allo scopo. Per qualcuno potrà sembrare pigrizia, io preferisco chiamarla rapidità d’esecuzione.

Ecco perché ho deciso di iniziare a utilizzare Postpickr: parliamo la stessa lingua. Condizione non da poco, perché se il programma è stato sviluppato in Italia, da team italiano, significa che l’assistenza è anch’essa nella mia lingua. Questo eviterà inutili incomprensioni dovuti alle traduzioni qualora sia necessario aprire un Ticket con l’assistenza.

Ora però parliamo delle funzionalità che ha Postpickr a differenza dei suoi concorrenti. Secondo me, quando leggerai quante cose può fare per te, andrai subito a provarlo e non lo lascerai più.

L’applicazione puoi utilizzarla con account Free o a pagamento. Naturalmente la versione gratuita ha delle limitazioni ma se hai solo una piccola Fan page aziendale, può tranquillamente fare al caso tuo anche questa versione.

La dashboard è molto pulita e intuitiva. In un attimo hai sotto mano tutto ciò che ti serve per lavorare:

– i progetti ai quali stai lavorando, che puoi sbloccare in base al tipo di abbonamento;
– il numero di canali social collegati;
– collaboratori al progetto;
– sezione ultime notizie dal blog Postpickr;
– idee e suggerimenti, in stile Wikipedia, per scoprire cos’è successo in passato nella giornata “odierna”;

Passiamo ora a un’altra funzionalità estremamente utile per chi si occupa di web marketing: la funzione “importa”.

Tutti, o quasi, sappiamo quanto sia impegnativo creare un calendario di pubblicazione per i social network, ma se il nostro assistente digitale facesse il “lavoro sporco” al posto nostro?

Postpickr da la possibilità di importare, in pochi e semplici click, le notizie dai canali che preferiamo. Mi spiego meglio:

Selezionando l’icona di Worpress, e dicendo al programma di importare i post del mio blog, Postpickr ha preso gli ultimi 10 miei post dandomi la possibilità di andarli a condividere sui miei canali o aggiungerli alle rubriche.

Stessa cosa può essere fatta per importare notizie da una pagina Facebook, dal tuo account Pocket, profilo Twitter o Instagram, YouTube, Fickr, Soundcloud, Pinterest, Pixabay o semplicemente tramite un tuo modulo CSV o Excel.

Si hai letto bene, puoi creare il tuo piano di pubblicazione con un semplice foglio di calcolo e importarlo su Postpickr.

La formattazione, come puoi vedere dalla foto, è davvero semplice:

– nella prima colonna basta inserire il testo del topic che vogliamo condividere;
– nella seconda colonna inseriamo il link di approfondimento;
– nell’ultima colonna inseriamo data e ora di pubblicazione;

Una volta premuto il tasto importa, PostPickr farà il resto.

Grazie a questa funzionalità estremamente utile, non dovrai più fare il lavoro due volte, ovvero preparare a monte un calendario di pubblicazione in excel per poi andare a ricopiare link e topic sul programma di condivisione automatica; puoi fare il tutto una volta sola, perché dopo che hai preparato il modulo, sarà il tuo assistente digitale a fare il resto del lavoro lungo e noioso.

Bello, vero?

Ma le funzionalità non finiscono qui. Prima ho accennato alla parola Rubrica.

Se ti occupi di gestione Social, quasi sicuramente avrai un blog dove pubblicherai news inerenti alle tue passioni o attività.

Con i classici programmi di condivisione, sei limitato alla programmazione del singolo post in quel determinato momento, su PostPickr no. Grazie alla funzionalità Rubrica, puoi condividere i tuoi contenuti dividendoli in rubriche ben precise, in giorni e orari da te prefissati anche con cadenza regolare e costante.

Hai un blog che parla della kustomizzazione di biciclette e ogni Mercoledì alle 11:00 vuoi parlare di come manutenzionare una parte della bici? Niente di più facile. Dovrai solo creare una rubrica “ad hoc”, inserirvi tutti i relativi post e dire all’applicazione di programmarli all’uscita per quel determinato giorno e orario e poi sarà PostPick che condividerà al tuo posto solo i contenuti di quella categoria.

Poi, sempre sul menù, abbiamo l’opzione Palinsesto, dove potrai monitorare costantemente il tuo calendario di pubblicazione e le tue rubriche.

Insomma, hai tutto il necessario per non perdere più nessun tipo di condivisione sui social network, risparmiando tantissimo e prezioso tempo.

Inoltre, ogni post che vai a programmare, è misurabile in termini di performance e audience in base al tipo di Social Network che utilizzi. Puoi andare a visionare chi ha interagito col tuo post, il sesso o la geolocalizzazione.

L’applicazione è utilizzabile da browser ma è anche disponibile come App per smartphone e tablet, così puoi tenere costantemente monitorato il tuo lavoro in qualsiasi momento.

Io di programmi che si occupano di gestione social ne ho provati tanti ma PostPickr, a oggi, è il più completo e semplice da utilizzare nel suo genere. Settimanalmente lo staff pubblica, sul proprio blog, post interessanti dove spiegano nuove funzionalità o guide utili d’utilizzo. Inoltre, altro grandissimo valore aggiunto, è che i programmatori ascoltano le esigenze dei loro clienti e continuano ad ampliare e migliorare la piattaforma.

PostPickr non è un semplice programma per la gestione delle condivisioni, è un vero e proprio assistente digitale.

Beh, che aspetti, vai a provarlo gratuitamente!

Se hai trovato l’articolo interessante, puoi aiutarmi a condividerlo.

Ciao!